mercoledì 4 febbraio 2015

4 litri di acqua al giorno tolgono il medico di torno

"Il medico della mutua" di Betti Sorbelli Francesco - opera propria. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikipedia.

Una volta era "una mela al giorno"... secondo il mio medico invece è l'acqua a risolvere tutti i problemi della vita.

Ieri pomeriggio ho iniziato ad avere dei crampi molto forti alla pancia e al fianco, così ho chiamato lo studio del mio medico per chiedere se potevo passare un attimo a farmi vedere. La segretaria con la sua simpatia immensa mi ha detto che il medico era lì ma era pieno di appuntamenti e non poteva vedermi, dovevo andare il giorno dopo. "Ma a me fa male adesso", "Venga domani mattina alle 9". Ma guarda tu se una segretaria mi deve dire se sto o non so bene!!! (sul rapporto conflittuale con la suddetta categoria vi rimando a Mari di Oltre Cavolo qui).

Vado nella Praxis (= studio medico) dicendo che era davvero una cosa urgente e la scocciatissima segretaria mi chiede la tessera sanitaria e mi dice di aspettare. Gli spasmi si erano fatti davvero forti, quindi me ne sono stata una ventina di minuti rannicchiata tutta storta su una sedia, finchè arriva un dottorino (che poi ho scoperto sul sito internet dello studio che è un dottore vero e proprio ma un "Ausbildungsassistent zum Facharzt Allgemeinmedizin", qualsiasi cosa voglia dire).

Insomma, mi stendo mezzo dolorante sul lettino, il dottore mi fa l'ecografia e mi dice che è tutto a posto. Mi dice che il mo intestino è un po' irritato, probabilmente per lo stress, e che devo prendere un antidolorifico se mi fa ancora male e soprattutto bere molta acqua, "almeno 3-4 litri al giorno, così si depura l'intestino". Boh, io ero rimasta a 2 litri al giorno: da quando la quantità è raddoppiata?

Risultato: oggi ho fatto del mio meglio e ho bevuto 2 litri di acqua. Ho ancora un paio d'ore prima di andare a dormire per recuperare almeno un altro litro. Mi sento bene, a parte i continui pit-stop al bagno.

Insomma, l'acqua risolve ogni problema, per concludere con le parole di Mari, è "una formula magica, un’alchimia della natura, un metodo democratico che tutti si possono permettere".

Nessun commento:

Posta un commento

Caro viaggiatore, fermati e lascia un commento!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...